L’evoluzione dei browser

Il primo browser fu sviluppato da Tim Berners-Lee e venne chiamato WorldWideWeb. Serviva a scopi dimostrativi, era disponibile solo per sistema operativo NeXT e perciò in seguito fu chiamato Nexus.

Il primo browser a raggiungere un’apprezzabile popolarità internazionale fu Mosaic, sviluppato da NCSA, seguito poi da Netscape Navigator (1994), che crebbe in fretta e fu la piattaforma su cui vennero messe a punto alcune innovazioni diffusesi a larga scala col passare del tempo (come ad esempio JavaScript). La netta prevalenza di Netscape presso l’utenza, a metà degli anni novanta, fu incrinata dalla cosiddetta guerra dei browser, una competizione inizialmente commerciale e poi di immagine cominciata da Microsoft quando le innovazioni introdotte da Netscape divennero così sofisticate da costituire una minaccia potenziale per i propri interessi. Per vincere la concorrenza, Microsoft incluse Internet Explorer (1995) nel proprio sistema operativo Windows (il più diffuso al mondo), stroncando sul nascere i possibili concorrenti.

Da allora si sono succeduti molto browser fino agli attuali Firefox, Safari, Chrome.

Ecco una infografica interattiva sull’evoluzione dei browser.

http://evolutionofweb.appspot.com/

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: