Il decalogo del buon comportamento online

  1. Pensaci due volte prima di condividere online informazioni personali, pensa accuratamente a cosa stai per condividere.
  2. Non postare foto o video che possano danneggiare la tua reputazione.
  3. Non postare foto o video di altri che possano danneggiare la loro reputazione. Non taggare chi non è presente nella foto.
  4. Non fermarti alla prima impressione nelle ricerche, valuta sempre l’affidabilità delle fonti e la data della notizia. Google non è la verità!
  5. Non fare commenti negativi se non sei certi di quanto stai dicendo. Non fornire informazioni errate, imprecise, incomplete, ambigue o obsolete. In caso di dubbio, verificarle prima.
  6. Non mentire, le bugie online hanno le gambe corte.
  7. Non è possibile nascondere nulla online, comportati in modo tale da non avere nulla da nascondere!
  8. Non fare agli altri ciò che troveresti tu stesso sgradevole ricevere
  9. Non condurre “guerre di opinione” sulla rete a colpi di messaggi e contromessaggi: se ci sono diatribe personali, è meglio risolverle in corrispondenza privata tra gli interessati.
  10. Rispetta le persone diverse da te per cultura, religione, ecc. Il razzismo, il sessismo, l’omofobia, ogni tipo di discriminazione sociale e l’apologia di certe ideologie politiche non sono quasi mai tollerati e possono comportare l’esclusione o il ban.

Queste ed altre regole non scritte sono riassumibili nella netiquette.

La Netiquette, neologismo che unisce il vocabolo inglese network (rete) e quello di lingua francese étiquette (buona educazione), è un insieme di regole che disciplinano il comportamento di un utente di Internet nel rapportarsi agli altri utenti attraverso risorse quali newsgroup, mailing list, forum, blog, reti sociali o email in genere.
Il rispetto della netiquette non è imposto da alcuna legge.
Il mancato rispetto della netiquette comporta una generale disapprovazione da parte degli altri utenti della Rete, solitamente seguita da un isolamento del soggetto “maleducato” e talvolta dalla richiesta di sospensione di alcuni servizi utilizzati per compiere atti contrari a essa (di solito l’email e Usenet). In casi di gravi e recidive violazioni l’utente trasgressore è punibile col ban.

 

Adesso dimmi tu i tuoi comandamenti del decalogo del buon comportamento online🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: